Cous cous al profumo di menta con verdure

Cous cous al profumo di menta con verdure

Cous cous al profumo di menta con verdure

Cous cous al profumo di menta con verdure

Indice

Cous cous al profumo di menta con verdure prima Cous cous al profumo di menta con verdure

Qualcosa su "Cous Cous al profumo di menta con verdure"

Quando ero piccola passavo quasi ogni mattina d’estate (e non solo!) dalla nonna e spesso insieme andavamo da sua sorella, che abitava poco distante, a prendere un po’ della menta fresca che cresceva nel suo giardino, perché per pranzo quasi sicuramente avremmo preparato una frittata. E la menta non poteva mancare.

Se ripenso a questa piccola abitudine quotidiana di tanti anni fa, tutt’un tratto mi invade la mente e i pensieri il profumo inconfondibile della menta e mi sembra quasi di essere in quel giardino e di pretendere di poter tenere io il tovagliolo ben ripiegato che avvolgeva quelle foglioline verdi, per poterle annusare mentre tornavamo a casa e perdermi in quell’odore. Venti e passa anni fa, come ora.

Ecco perché questo cous cous aromatizzato alla menta che vi proponiamo oggi mi è piaciuto così tanto.
Provatelo, vi sorprenderà!


Ingredienti (per 2 persone)

140 g di cous cous
160 g di acqua
10 foglie di menta
1 peperone
1 zucchina
6-7 pomodori ciliegino
1 spicchio d’aglio
Sale q.b.
Olio EVO q.b.

Procedimento

Mettete l’acqua in un bicchiere, e aggiungete le foglioline di menta ben lavate. Coprite con una garzina inumidita in modo che aderisca bene ai bordi del bicchiere e lasciate in infusione tutta la notte.

Il giorno dopo tagliate il peperone a listarelle, la zucchina e i pomodorini (io ho usato questi tre tipi di ortaggi, ma voi potete scegliere quelli che più vi piacciono ovviamente!) a dadini piuttosto piccoli, mettete un filo d’olio e uno spicchio d’aglio in padella e fate rosolare prima il peperone, poi dopo qualche minuto anche la zucchina e infine, i pomodorini, aggiungendo un po’ d’acqua di tanto in tanto, lasciare andare per qualche minuto, eliminate l’aglio e spegnete.

Filtrate l’acqua in cui avevate messo in infusione la menta e mettetela a bollire con un po’ di sale. Versatela sul cous cous che avrete disposto in una ciotola o in un piatto, aggiungete uno o due cucchiai di olio e coprite con pellicola per 5 minuti, trascorsi i quali potrete sgranare il cous cous con una forchetta e aggiungervi le verdurine saltate in padella.

Impiattate e godetevi il vostro cous cous fresco e profumatissimo!


Come suona "Cous cous al profumo di menta con verdure"

consiglia

Cosa beviamo con "Cous cous al profumo di menta con verdure"

Nicola Didonna consiglia

Interessante questo abbinamento che potremmo definire territoriale, considerato l’uso che se ne fa da secoli del cous cous in terra siciliana. La tendenza dolce del cereale e delle verdure, insieme alla grande aromaticità di queste ultime insieme alla menta, ci richiedono l’utilizzo di un vino con grande mineralità, freschezza e ricchezza aromatica. Ho scelto quindi l’Etna Bianco “Mofete” di Palmento Costanzo, uvaggio di Carricante 70% e Catarratto 30%. Un vino dai grandi ricordi balsamici, frutta gialla e agrumi.

Ecco altre ricetta da poter fare ...

Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive

Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive

Indice Qualcosa su "Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive" I fiori di zucca sono nati per essere fritti. In pastella, ovviamente. È inutile negarlo, siamo piuttosto sicuri che sia andata così: Natura/Dio:

Continua a leggere
Panino con frittata di spinaci, maionese al curry e pomodori

Panino con frittata di spinaci, maionese al curry e pomodori

Indice Qualcosa su "Panino con frittata di spinaci, maionese al curry e pomodori" Il panino con la frittata fa subito estate, ma non perché sia particolarmente leggero tanto da poter essere mangiato tranquillamente d'estate senza

Continua a leggere
Fusilli con crema di peperoni e stracciatella

Fusilli con crema di peperoni e stracciatella

Indice Qualcosa su "Fusilli con crema di peperoni e stracciatella" "Quindi ogni cibo ha un sentimento, riassunse George quando provai a spiegargli del rancore acido nella gelatina di uva. Mi sa di sì, dissi. Un

Continua a leggere
Insalata di polpo, cipolla rossa, capperi e senape

Insalata di polpo, cipolla rossa, capperi e senape

Indice Qualcosa su "Insalata di polpo, cipolla rossa di Tropea, capperi e senape" Da un po' di tempo siamo in fissa con la senape. Letteralmente. La mettiamo quasi ovunque e il risultato è che quel

Continua a leggere
CONDIVIDI SUI SOCIAL
Orzo perlato con pesto

Orzo perlato con pesto, cuor di burrata e pomodori secchi

Orzo perlato con pesto, cuor di burrata e pomodori secchi

Orzo perlato con pesto, cuor di burrata e pomodori secchi

Indice

Qualcosa su "Orzo perlato con pesto, cuor di burrata e pomodori secchi"

Questo è un “piatto-non-piatto”, nel senso che l’unica cosa che dovrete cuocere è l’orzo. Il resto degli ingredienti vengono aggiunti a crudo e ciò lo rende perfetto per queste prime giornate di primavera-estate, ma anche per quando non si ha voglia di cucinare. Capita. 😅
E poi ci sono i colori della bandiera italiana, quindi anche perfettamente instagrammabile! 😜
Buon appetito!


Ingredienti (per 2 persone)

120 g di orzo perlato
1 burratina media
6-7 pomodori secchi sott’olio
20 foglie di basilico fresco
20 pistacchi sgusciati
Sale grosso q.b.
Pepe q.b.
Olio EVO

Procedimento

Mettete a lessare l’orzo perlato in poco più di due bicchieri di acqua fredda a fuoco medio per una ventina di minuti, salando a metà cottura.
Intanto preparate il pesto, frullando (ma se avete un mortaio, fatelo a mano, il risultato sarà di gran lunga migliore!) insieme il basilico, i pistacchi, l’olio, il sale e il pepe.
Tagliate la burrata a metà e scavatela, prendendone il ripieno e tagliuzzandolo ulteriormente insieme all’involucro. Dovrà diventare quasi una crema.
Tagliate anche i pomodori sott’olio in pezzi piccoli e formate il piatto, mettendo il pesto ottenuto sul fondo e adagiandovi l’orzo. Aggiungete il cuore di burrata a formare una piccola montagnetta e guarnite con i pomodori tagliati a pezzi.
Il piatto è pronto!


Come suona "Orzo perlato con pesto, cuor di burrata e pomodori secchi"

consiglia

Cosa beviamo con "Orzo perlato con pesto, cuor di burrata e pomodori secchi"

Nicola Didonna consiglia

Bellissima questa combinazione di sapori nel piatto, dove abbiamo grande eterogeneità di gusti tra sapidità, tendenza dolce, acidità e tanti profumi. �Non possiamo che abbinare un vino che accompagna questa ricchezza di sapori di pari passo ma che presenta al palato anche una certa morbidezza, quindi ho scelto il Vermentino Etichetta Grigia di Ca’ Lunae, azienda ligure che rappresenta un’eccellenza per questo vitigno simbolo della regione delle riviere di ponente e levante.
Grandi profumi al naso di agrumi, frutta a polpa bianca e miele. Al palato grande equilibrio, elegante morbidezza ed intensità gusto-olfattiva.

Ecco altre ricetta da poter fare ...

Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive

Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive

Indice Qualcosa su "Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive" I fiori di zucca sono nati per essere fritti. In pastella, ovviamente. È inutile negarlo, siamo piuttosto sicuri che sia andata così: Natura/Dio:

Continua a leggere
Panino con frittata di spinaci, maionese al curry e pomodori

Panino con frittata di spinaci, maionese al curry e pomodori

Indice Qualcosa su "Panino con frittata di spinaci, maionese al curry e pomodori" Il panino con la frittata fa subito estate, ma non perché sia particolarmente leggero tanto da poter essere mangiato tranquillamente d'estate senza

Continua a leggere
Fusilli con crema di peperoni e stracciatella

Fusilli con crema di peperoni e stracciatella

Indice Qualcosa su "Fusilli con crema di peperoni e stracciatella" "Quindi ogni cibo ha un sentimento, riassunse George quando provai a spiegargli del rancore acido nella gelatina di uva. Mi sa di sì, dissi. Un

Continua a leggere
Insalata di polpo, cipolla rossa, capperi e senape

Insalata di polpo, cipolla rossa, capperi e senape

Indice Qualcosa su "Insalata di polpo, cipolla rossa di Tropea, capperi e senape" Da un po' di tempo siamo in fissa con la senape. Letteralmente. La mettiamo quasi ovunque e il risultato è che quel

Continua a leggere
CONDIVIDI SUI SOCIAL
4 zucchine medio-grandi
2 patate piccole
1 cipolla
1 gambo di sedano
4-5 pomodori
1 carota
Olio qb
Sale qb

Vellutata di zucchina

Lo sappiamo, questi giorni oscillano tra grassi saturi e carboidrati lardellati.
Capiamo benissimo che in questo periodo il sollievo è il comfort food, ma per sentirvi meno in colpa quando tornerete a concedere il vostro cuore a un panzerotto (e il vostro fegato all'olio di semi di girasole), volevamo proporvi una soluzione light ma allo stesso tempo davvero buona.

INGREDIENTI

Ingredienti per 2 presone:
4 zucchine medio-grandi
2 patate piccole
1 cipolla
1 gambo di sedano
4-5 pomodori
1 carota
Olio qb
Sale qb

RICETTA

Procedimento:
Iniziate preparando un brodo vegetale con mezza cipolla, il gambo di sedano, i pomodori e la carota, il tutto ricoperto da abbondante acqua e mettete a bollire aggiungendo un po’ di sale grosso.
Intanto tagliate a cubetti non troppo grossi le zucchine e le patate, mettete da parte e tritate la cipolla avanzata. Scaldate un filo d’olio in una padella e aggiungeteci la cipolla tritata, dopo qualche minuto unite i cubetti di zucchine e patate. 

Fate rosolare per alcuni minuti e aggiungete un paio di mestoli di brodo vegetale, coprite e fate cuocere, mescolando ogni tanto e aggiungendo altro brodo. Una volta che le zucchine e le patate saranno cotte, assaggiate e, se è il caso, aggiustate di sale.
Frullate tutto con un un minipimer a immersione e impiattate con un filo d’olio e un po’ di pepe.

con cosa abbiniamo "vellutata di zucchina?"

consiglia

CONDIVIDI SUI SOCIAL