Torta salata di melanzane, prosciutto cotto e mozzarella

Torta salata di melanzane, prosciutto cotto e mozzarella

Indice

Qualcosa su "Torta salata di melanzane, prosciutto cotto e mozzarella"

“Lo sai perché mi piace cucinare?”
“No, perché”?
“Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e quando dico niente voglio dire n-i-e-n-t-e, una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte l’impasto si addensa: è un tale conforto!”

La frase che avete appena letto è tratta da un film delizioso del 2009, “Julie & Julia”, che racconta le storie di due donne che, in epoche diverse, hanno cambiato le loro vite grazie alla cucina. Meryl Streep è strepitosa e tanto basta per suggerirvi di vederlo.

In ogni caso, quella che vi proponiamo oggi è sì una torta, ma salata, semplice e anche piuttosto veloce, quindi perfetta per queste serate estive. Provare per credere!


Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
2 melanzane grandi
200 g di prosciutto cotto
3-4 mozzarelle medie
Basilico (qualche foglia)
Olio EVO
Sale e pepe q.b.

Procedimento

Lavate le melanzane e privatele della buccia, tagliatele a metà e incidete dei piccoli tagli in superficie. Mettetele dunque in una teglia rivestita di carta forno con un filo d’olio EVO, un pizzico di sale e un po’ di pepe e infornatele in modalità grill a 250° per una ventina di minuti, capovolgendole a metà cottura.
Una volta tirate fuori dal forno, fatele raffreddare e tagliatele, riducendole in pezzi piccoli (aggiustandole di sale, se serve).
Tagliate anche le mozzarelle e il prosciutto in pezzi altrettanto piccoli e mescolate tutti gli ingredienti insieme con qualche foglia di basilico.

Tirate fuori dal frigo la sfoglia 20 minuti prima di stenderla, quindi srotolatela in una teglia rotonda e bucherellatela con una forchetta, versateci sopra il mix di ingredienti ben amalgamati tra loro e ripiegate i bordi della sfoglia verso l’interno, come se steste preparando una crostata.
Infornate in forno caldo a 250° per 20-25 minuti circa sul piano di mezzo.
Sfornate quando sarà ben dorata e lasciate rassettare qualche minuto prima di servire.


Come suona "Torta salata di melanzane, prosciutto cotto e mozzarella"

consiglia

Cosa beviamo con "Torta salata di melanzane, prosciutto cotto e mozzarella"

Nicola Didonna consiglia

Per questo ho piatto ho pensato ad un vino isolano. Vigneti baciati dal sole e accarezzati da costanti brezze marine. Il vitigno in questione è il Vermentino di Gallura DOCG, siamo in Sardegna e più precisamente in località Monti (Oristano), presso l’azienda biodinamica Tenuta Masone Mannu. E’ il bianco più rappresentativo dell’isola ed in questo caso si esprime con grandi note floreali, fruttate ed agrumate. Al palato è fresco, fruttato e con retrogusto di mandorla.

Ecco altre ricetta da poter fare ...

Torta salata di melanzane, prosciutto cotto e mozzarella

Torta salata di melanzane, prosciutto cotto e mozzarella

Indice Qualcosa su "Torta salata di melanzane, prosciutto cotto e mozzarella" "Lo sai perché mi piace cucinare?" "No, perché"? "Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e quando dico niente voglio dire n-i-e-n-t-e,

Continua a leggere
Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive

Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive

Indice Qualcosa su "Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive" I fiori di zucca sono nati per essere fritti. In pastella, ovviamente. È inutile negarlo, siamo piuttosto sicuri che sia andata così: Natura/Dio:

Continua a leggere
Panino con frittata di spinaci, maionese al curry e pomodori

Panino con frittata di spinaci, maionese al curry e pomodori

Indice Qualcosa su "Panino con frittata di spinaci, maionese al curry e pomodori" Il panino con la frittata fa subito estate, ma non perché sia particolarmente leggero tanto da poter essere mangiato tranquillamente d'estate senza

Continua a leggere
Fusilli con crema di peperoni e stracciatella

Fusilli con crema di peperoni e stracciatella

Indice Qualcosa su "Fusilli con crema di peperoni e stracciatella" "Quindi ogni cibo ha un sentimento, riassunse George quando provai a spiegargli del rancore acido nella gelatina di uva. Mi sa di sì, dissi. Un

Continua a leggere
CONDIVIDI SUI SOCIAL
Shopping Basket