Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive

Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive

Indice

Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive

Qualcosa su "Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive"

I fiori di zucca sono nati per essere fritti. In pastella, ovviamente.
È inutile negarlo, siamo piuttosto sicuri che sia andata così:
Natura/Dio: Oggi ho proprio voglia di creare un fiore diverso dagli altri, un fiore commestibile!
Fiore di zucca: Eccomi qui! Finalmente sono al mondo anche io! Sarà sicuramente bellissimo, non vedo l’ora di essere ammirato per i miei colori e la mia forma così particolare!
Natura/Dio: Mmm, sì certo. Comunque aspettami un attimo qui che vado a prendere uova, farina, acqua frizzante e menta. Non ti muovere, mi raccomando!

Se un bel giorno però decideste che la frittura proprio non vi va (magari siete a dieta…), questa che vi proponiamo oggi è un’ottima alternativa (perfetta per la dieta…) . E non vi farà rimpiangere la pastella nemmeno per un secondo. Fooduria approved! 😎


Ingredienti (per 4 persone)

28 fiori di zucca
2 burratine medie
1 mozzarella
25 olive
Pan grattato q.b.
Olio EVO q.b.
Sale q.b.

Procedimento

Lavate bene i fiori di zucca eliminando il pistillo e metteteli ad asciugare prima di passare alla farcitura.
Tagliuzzate finemente le burratine e la mozzarella e amalgamatele alle olive che avrete denocciolato e tagliato a pezzi piccoli.
Con questo composto farcite i vostri fiori di zucca, aiutandovi con una sac à poche oppure con un cucchiaino. Richiudete quindi i “petali” attorcigliandoli su se stessi, per evitare che il ripieno fuoriesca e passateli nel pan grattato.
Mettete i fiori di zucca ripieni, ravvicinati fra loro, in una pirofila foderata con carta forno cosparsa di un po’ di sale e un filo d’olio EVO. Spargete un altro pizzico di sale e un po’ d’olio anche sulla superficie dei fiori e infornate a 250° in modalità grill sul primo ripiano del forno per 10-15 minuti circa o comunque finché non saranno dorati.
Sfornate e servite caldi!


Come suona "Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive"

consiglia

Cosa beviamo con "Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive"

Nicola Didonna consiglia

Per un piatto che profuma d’estate ci vuole un vino che nella bella stagione si esprime al meglio. Ho scelto un bianco prodotto da un giovanissimo enologo pugliese, Giovanni Aiello, che ha fatto della valorizzazione dei vitigni autoctoni pugliesi una ragione di vita e filosofia fondante della sua produzione. Il Chakra Verde viene prodotto da uve 100% Verdeca, al naso ricorda la mela verde, l’ananas ed erba appena tagliata. Al palato è fresco, sapido e di buonissima persistenza. Viva la Puglia!

Ecco altre ricetta da poter fare ...

Straccetti di pollo con latte e curcuma

Straccetti di pollo con latte e curcuma

Indice Qualcosa su "Straccetti di pollo con latte e curcuma" Si sa, non è che il petto di pollo faccia fare proprio i salti di gioia quando lo si porta a tavola; e quindi, per

Continua a leggere
Torta salata di melanzane, prosciutto cotto e mozzarella

Torta salata di melanzane, prosciutto cotto e mozzarella

Indice Qualcosa su "Torta salata di melanzane, prosciutto cotto e mozzarella" "Lo sai perché mi piace cucinare?" "No, perché"? "Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e quando dico niente voglio dire n-i-e-n-t-e,

Continua a leggere
Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive

Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive

Indice Qualcosa su "Fiori di zucca gratinati ripieni di burrata e olive" I fiori di zucca sono nati per essere fritti. In pastella, ovviamente. È inutile negarlo, siamo piuttosto sicuri che sia andata così: Natura/Dio:

Continua a leggere
Panino con frittata di spinaci, maionese al curry e pomodori

Panino con frittata di spinaci, maionese al curry e pomodori

Indice Qualcosa su "Panino con frittata di spinaci, maionese al curry e pomodori" Il panino con la frittata fa subito estate, ma non perché sia particolarmente leggero tanto da poter essere mangiato tranquillamente d'estate senza

Continua a leggere
CONDIVIDI SUI SOCIAL
Shopping Basket